PUGLIA: Stanziati 44 milioni di euro per il rilancio industriale.

By in
78
Area di crisi: Contributi per il rilancio industriale

Area di crisi: La Regione Puglia ha stanziato 44 milioni di euro per il rilancio delle aree di crisi industriale nelle province di Brindisi e Lecce.
Si tratta degli incentivi della Legge 181 per il Sud della Puglia che ha lo scopo di favorire gli investimenti e creare nuova occupazione attraverso progetti di ampliamento, ristrutturazione e delocalizzazione.
Saranno resi disponibili 43,8 milioni di euro così distribuiti: 18,6 milioni per la provincia di Lecce; 14,9 per la provincia di Brindisi; 10,3 per il comune di Brindisi.

Cosa si può finanziare:

Possono essere finanziati, purché realizzati nelle zone indicate, i programmi di investimento produttivo o di tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione.
L’investimento minimo dovrà essere di almeno 1,5 milioni di euro.
Le imprese possono contare su tre tipologie di incentivi: contributo in conto impianti, contributo diretto alla spesa e finanziamento agevolato.
Le domande potranno essere presentate dal 29 marzo 2019, fino al 28 maggio.

Insomma:

La Regione puglia offre questo ulteriore incentivo per cercare di risollevare le aziende dalla crisi industriale che nell’ultimo periodo sembra aver paralizzato gli investimenti e la fiducia degli imprenditori sfiduciati dalle incombenze che gravano su tutto il tessuto industriale.

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *